• venerdì 18 ottobre 2019

Dannata Cleopatra, Calabria Jonica in ginocchio

adminwp
novembre19/ 2013

cleo

Il peggio per fortuna sembra passato, ma il passaggio della perturbazione nota come Cleopatra, che ieri ha devastato la Sardegna facendo 17 vittime, stamattina ha colpito anche la Calabria nella zona ionica. Nessuna vittima segnalata per fortuna, ma molti disagi e situazioni di allarme.

Sia sulla costa che nell’entroterra crotonese si segnalano allagamenti e disagi alla circolazione. A Cotronei e Petilia Policastro i sindaci hanno disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di oggi, mentre a Mesoraca la Protezione civile, con un messaggio postato sulla sua pagina facebook, ha invitato tutti a restare in casa, evitare di soggiornare nei piani interrati e nei garage e limitare soprattutto i trasferimenti in auto ai casi di urgenza. A Strongoli uno scuolabus è rimasto bloccato dall’acqua: sul posto sono rapidamente intervenuti due volontari della Protezione civile, che hanno preso in braccio i bambini e le due accompagnatrici e li hanno fatti uscire dal mezzo. Allagate le principali strade a Cirò Marina con diverse persone bloccate in casa. Anche qui il sindaco Roberto Siciliani ha disposto la chiusura delle scuole. Sulla statale 106 difficilissimo percorrere alcuni tratti come quello tra Strongoli e Torre Melissa. Anche in direzione Catanzaro si segnalano diversi punti allagati.

cleo 6

In provincia di Catanzaro si segnalano frane e allagamenti, con famiglie isolate, abitazioni minacciate da frane e muri pericolanti e auto bloccate dall’acqua. Diverse le chiamate di soccorso al centralino dei vigili del fuoco. Il prefetto di Catanzaro, Raffaele Cannizzaro, ha convocato d’urgenza il centro coordinamento soccorsi nella sede della Prefettura. Segnalata anche l’esondazione di alcuni torrenti. Un ponte, a Sellia Marina, sul fiume Uria, è crollato, e critica si presenta la situazione del ponte ferroviario che si trova nelle vicinanze. E’ stata interrotta l’erogazione dell’acqua potabile in gran parte della zona nord di Catanzaro. Lo ha reso noto l’ufficio acquedotti del Comune, specificando che il disagio è causato da una rottura della condotta idrica della Sorical, la società che gestisce le risorse idriche nella regione, e riguarda i quartieri compresi fra lo Stadio e via Lucrezia della Valle, oltre a Siano, Santo Janni, Mater Domini, Germaneto e viale De Filippis, in pratica gran parte del territorio comunale.

A causa del maltempo, al momento, fa sapere il Comune non si possono prevedere i tempi di ripristino del servizio. Il centro coordinamento soccorsi della Prefettura di Catanzaro ha disposto l’evacuazione del villaggio Ruggiero di Sellia Marina, allagato a causa dell’ondata di maltempo che sta imperversando dalla notte nella provincia di Catanzaro. L’evacuazione si è resa necessaria per gli allagamenti che hanno costretto alcune decine di persone a salire sui punti più alti delle abitazioni. Sul posto stanno operando i vigili del fuoco e le forze dell’ordine.

[widgetkit id=72]

Molte le strade bloccate per smottamenti e allagamenti. Disagi sulla strada statale 106, e diverse strade chiuse a Catanzaro. L’Anas comunica che, a causa delle condizioni meteo avverse, sono chiusi provvisoriamente al traffico alcuni tratti delle strade statali in Calabria, nelle province di Catanzaro e Crotone.

ECCO QUALI: Sono provvisoriamente chiuse al traffico la strada statale 109 per frana in località Taverna al km 77,100 e in località Fossato, la statale 106 ”Jonica” per allagamento al km 176,600 e dal km 179,000 al km 180,000 in provincia di Catanzaro, la statale 107 ”Silana-Crotonese” dal km 102,000 al km 111,000 per straripamento del fiume Neto in località Santa Severina Crotone e la strada statale 179 dir dal km 19,000 al km 27,000 per massi sul piano viabile.

Restringimenti di carreggiata sulla statale 280 ”dei Due Mari” al km 29,000 in località Germaneto –  Catanzaro con possibili interruzioni temporanee per interventi di pulizia del piano viabile Sui tratti stradali sono presenti le squadre di pronto intervento Anas, con Vigili del Fuoco, Polizia stradale e Carabinieri, per ripristinare nel più breve tempo possibile la circolazione e per le indicazioni dei percorsi alternativi L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione ‘VAI Anas Plus’, disponibile gratuitamente in ”App store” e in ”Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ”Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas”.

adminwp

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>