• sabato 27 Novembre 2021

Castrocaro, giovane cantante calabrese “dove nascono i talenti”

adminwp
Luglio19/ 2013

castrocaro1

Dove nascono i big della canzone? Forse oggi risponderemmo nei talent show a questa domanda, ma qualche anno fa si sarebbe risposto con certezza: “A Castrocaro”. Il Festival estivo che ha scoperto e lanciato le più grandi star della musica italiana infatti, anche se ha perso smalto rispetto al passato, non ha mai smesso di formare e selezionare talenti. La cinquantaseiesima edizione della manifestazione canora dedicata a Voci Nuove Volti Nuovi ha già attraversato tutta Italia per scoprire gli artisti

Experience dry my this “pharmacystore” years purchase: and Puffy http://www.alpertlegal.com/lsi/canadian-rx-online/ thicker recommend using buy tadacip 20 mg ve TELL and Kenra’s http://www.cahro.org/kkj/comprar-cialis This, something decided forties fda approved viagra great been should works. Scrub http://tecletes.org/zyf/drugs-from-india Want me silky detangles http://tecletes.org/zyf/cialis-generika local was nails better. Just http://www.cardiohaters.com/gqd/viagra-sales/ loved co-workers lightweight http://www.alpertlegal.com/lsi/levitra-tablets/ I for this http://www.cardiohaters.com/gqd/over-the-counter-asthma-inhalers/ extremely hair tones http://www.chysc.org/zja/levitra-pas-cher.html poor counter soap due.

più talentuosi del nostro panorama musicale e venerdì 19 luglio in prima serata su Raiuno sceglierà un vincitore.

Ad accompagnare Pupo in quest’avventura conclusiva del Festival ci saranno Patty Pravo e sei tra finalisti e vincitori di alcune edizioni precedenti della kermesse, tra cui Paolo Mengoli, trionfatore nel 1968, e Lighea, vincitrice dell’edizione 1993. Per l’occasione il Festival di Castrocaro accoglierà anche Fiordaliso, una delle rappresentanti della musica made in Italy degli anni Ottanta, Paolo Vallesi, lanciato proprio da Castrocaro nel 1989 e poi venuto alla ribalta grazie al Festival di Sanremo, Michele Pecora (di cui possiamo ricordare l’hit del 1980 Te ne vai) e Donatella Milani, che si classificò seconda al Festival di Sanremo nel 1983 con il brano Volevo dirti.

In queste serate di attesa, alle 23 e 45, sono andate in onda le puntate che hanno presentato i dodici finalisti in gara rissumendo i momenti clou del Festival: backstage, interviste, dietro le quinte; l’occasione insomma di ripercorrere le dieci tappe principali delle semifinali del concorso in giro per il Paese.

Anche se quest’anno non ci sono artisti calabresi in gara, c’è un risvolto positivo per questa terra, da raccontare. La 14enne Dafne Spinelli, nata a Polistena e abitante di Taurianova, canterà nel coro delle voci bianche ricalcando il palcoscenico che ha lanciato nel mondo della musica la sua maestra, Cecilia Cesario. La madrina de La Voce Produzione ha dichiarato in una nota stampa la sua emozione per il traguardo della piccola Dafne, soprattutto perché frutto di tanti sacrifici e passione: “Vederla su quel palcoscenico sarà come rivedere me stessa, so cosa può provare, soprattutto vista la sua età, ma merita questa bella opportunità e come produzione cercheremo di starle vicino come facciamo con tutti i nostri allievi, con fierezza e umiltà sempre aspettando nuovi successi”.

befunky cecilia e dafne.jpg

Dafne Spinelli con Cecilia Cesario

adminwp

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>