• mercoledì 29 Gennaio 2020

IN CORSIVO | Modello Reggio mai più

mmasciata
mmasciata
Ottobre27/ 2014
Giuseppe Falcomatà è sindaco di Reggio Calabria a soli 31 anni
Giuseppe Falcomatà è sindaco di Reggio Calabria a soli 31 anni

di Michele Giacomantonio

Ci sono voluti anni di bieco populismo, clientelismo spinto, saccheggio dei beni comuni – tutto poi esportato alla guida della Regione – e perfino un suicidio da film di spionaggio per convincere i reggini a riportare una bella speranza alla guida della città e a ricordarsi con nostalgia del loro sindaco migliore.

Eppure un giorno converrà fermarsi e tentare di capire cosa sia davvero avvenuto, decifrare i perversi meccanismi che hanno permesso un tale prolungato scempio della ragione, oltre che della Calabria. Come sia potuto accadere che la città di Reggio prima e la Regione tutta qualche tempo dopo si siano fatte sedurre da uno che si vantava di essere “giovane” – come se ciò rappresentasse un qualche merito – e invece si è comportato in modo tale da stupire pure la più antica e polverosa borghesia mafiosa. Si è trattato solo di marketing – peraltro mediocre – applicato alla politica? Una questione di lungomare affollato di gente spensierata? Di clientelismo tardo democristiano con pioggia di mollichine per i clientes e buoni affari per gli amici? Tutto questo probabilmente, ma pure una inestinguibile e diffusa vocazione a inseguire i desideri, credere alle promesse, continuando a immaginare un mondo in grado di eludere la complessità e con essa ogni forma di impegno responsabile.

E’ stata una ubriacatura collettiva che ancora dura laddove in Calabria governa chi del “modello Reggio” ha avuto modo di rivendicarne la bontà, adottandone le linee guida, come il sindaco di Cosenza, nonché presidente della Provincia Mario Occhiuto. Da oggi ufficialmente quel modello è caduto sotto il voto dei cittadini di Reggio, dopo essere stato riconosciuto come responsabile del quasi fallimento della città e di grandi sofferenze sociali inflitte ai calabresi e mentre l’ormai non più “giovane leader” viene sbranato dagli stessi pitbull che fino a ieri ringhiavano per difenderlo da chi lo attaccava, a Reggio si festeggia il ritorno di un nome che è stato negli anni passati una bandiera di civiltà e di rinascita. Allora come oggi ci sono macerie sulle quali ricostruire e l’impegno va ben oltre le mura della città di Reggio.

mmasciata
mmasciata

Il collettivo Mmasciata è un movimento di cultura giovanile nato nel 2002 in #Calabria. Si occupa di mediattivismo: LA NOSTRA VITA E' LA NOTIZIA PIU' IMPORTANTE.

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>