• sabato 29 Febbraio 2020

Calabria innevata: spettacolo e disagi

admin
Gennaio18/ 2013

 proloc cam camigliatello 18 gen

di Salvatore Intrieri

Come da previsione, il secondo nocciolo artico sta apportando i suoi effetti in Calabria, specialmente sul versante tirrenico.

Non solo spettacolari nevicate, il peggiorare delle condizioni atmosferiche richiede anche attenzione. La Protezione civile sta monitorando diverse criticità, soprattutto nel Cosentino e nel Catanzarese, mentre si registrano temperature molto rigide sulla Sila.

Tra Tarsia e Bisignano è stato segnalato il rischio di frane e inondazioni, ieri a Cerisano è stata evacuata una famiglia e sono in costante monitoraggio i fiumi in piena. Viene segnalata anche una frana nella zona di San Fili. La circolazione sulle strade è resa difficoltosa dalla neve in diversi centri. Sono molti i sindaci che, per lo stesso motivo, hanno disposto la chiusura delle scuole. Sull’A3 Salerno-Reggio Calabria nevica nei tratti nord che attraversano il Pollino, tra Lauria e Mormanno. La polizia stradale ha predisposto un filtraggio allo svincolo per Sibari. Le auto possono continuare a circolare, ma solo con le catene a bordo, mentre i camion vengono fatti uscire ed indirizzati sul percorso alternativo lungo la strada statale 106.

cozzomare foto di luca abate

(Redipiano fraz. di San Pietro in Guarano, 870 m. s.l.m. – FOTO di Luca abate)

Il maltempo continua quindi ad imperversare sui nostri rilievi, con i fiocchi che hanno imbiancato anche le località presilane di Pedace, Spezzano Piccolo, Serra Pedace, San Pietro in Guarano e Celico, mentre qualche fenomeno misto alla pioggia si è visto anche alle quote più basse, fin verso Cosenza, ma senza alcun tipo di accumulo. Continua a nevicare abbondantemente sulla Sila dove la dama bianca ha raggiunto i 50cm nel centro di Camigliatello mentre si viaggia oltre il metro(140cm circa) a quote più alte, tra Monte Scuro e Monte Bottedonato.

Qualche problema sulle piste da sci. Stamattina a Camigliatello, per come annunciato dalla pagina facebook degli impianti, “causa rottura cavi Enel” gli impianti sono rimasti chiusi e non ci sono notizie sul loro ripristino. 

 cabinovia camigliatello

Per le prossime ore la situazione si presenta ancora instabile, con precipitazioni temporalesche che risulteranno nevose dai 500- 600 metri in su. Migliorerà solo dalla serata con la situazione che tornerà lentamente nella normalità già a partire da domani quando le temperature aumenteranno e i fenomeni cesseranno.

admin

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>