• domenica 27 Settembre 2020

Calabria, chi sono i nuovi onorevoli

admin
Febbraio27/ 2013

camera

In attesa di conoscere il nuovo premier, conosciamo i volti nuovi fra gli onorevoli eletti in Calabria: non è difficile visto il loro numero esiguo. Partiamo da quelli che potrebbero essere definiti i vincitori morali della competizione, i candidati del Movimento Cinque stelle. Hanno detto che fra loro non si chiameranno deputati o senatori ma cittadini, tant’è.

dalila nesci

Alla Camera è stata eletta Dalila Nesci, ha 26 anni e proviene da Tropea. Sei anni fa ad un comizio a Reggio fu notata da Berlusconi in persona, che le disse qualcosa all’orecchio e mandò un bodyguard a chiederle il numero di telefono, ma la ragazza se la cavò eccome con i giornali non facendo scadere la cosa nel gossip. Giornalista pubblicista iscritta ad ordine e sindacato e laureanda in Giurisprudenza alla Mediterranea, lavora come addetta stampa nello staff che organizza il Premio Letterario Tropea e si è avvicinata alla politica attiva nei referendum del 2010 su acqua pubblica e nucleare, ma già prima vantava una esperienza con il movimento antimafia “Ammazzateci tutti”, per il quale risultava coordinatrice a Vibo Valentia.

 

sebastiano barbanti

Sebastiano Barbanti vive a Cosenza e di anni ne ha 36. E’ un emigrante di ritorno, laureato infatti in Scienze Statistiche all’Unical ha preso un Master a Pisa e ha lavorato a Bologna per otto anni prima di tornare in Calabria. E’ sposato e ha una bambina, è alla sua prima esperienza con la politica, prima della nascita del movimento politico di Beppe Grillo infatti non se n’era mai interessato.

federica dieni

Ancora una 26enne, Federica Dieni. Nata a Reggio Calabria e residente a Campo Calabro è laureata in Giurisprudenza e sta finendo il praticantato in un noto studio legale della città, all’Università per Stranieri di Reggio Calabria risulta iscritta ad un Master dal titolo: “Politiche di Pace e Cooperazione allo sviluppo nell’area del Mediterraneo”. Anche lei risulta al suo primo impegno politico.

paolo parentela

Paolo Parentela, anni 29, è invece di Catanzaro. Diplomato in ragioneria ha lasciato il Dams per lavorare in un call center. Piombato poi nella disoccupazione giovanile, ha deciso di abbracciare l’impegno politico nel movimento, diventando uno degli attivisti più noti in città. Convinto ambientalista e amante dei paesaggi, ha più volte dichiarato che la sua è una candidatura fortemente simbolica, perché spinge chi “è stato messo in panchina dalla società” a mettersi in gioco.

rosanna scopelliti

Per il Popolo delle Libertà è stata eletta Rosanna Scopelliti, un volto molto conosciuto ma comunque nuovo per la politica nazionale. Ha 29 anni ed è presidente della Fondazione “Antonino Scopelliti”, costituita nel 2007 in memoria di suo padre, sostituto procuratore generale della Suprema Corte di Cassazione assassinato dalla mafia in Calabria il 9 agosto 1991. Storica fondatrice del movimento antimafia “Ammazzateci tutti è anche promotrice del meeting nazionale “Legalitàlia”. Il suo è un impegno politico duraturo e mediaticamente esposto in Calabria e non solo, avendo fatto parte di molte manifestazioni di piazza per la moralità e la legalità in politica negli anni del governo di centrosinistra, ma questo con il Pdl è il suo primo impegno in un partito.

Al Senato volto in teoria nuovo è anche quello di Nico D’Ascola (Pdl), già avvocato difensore del governatore Giuseppe Scopelliti e ordinario di diritto penale molto vicino a Nicolò Ghedini, difensore di Berlusconi.

Nella pratica i nuovi usciti dalle urne sono quelli del Movimento Cinque Stelle. Tutto il resto della pattuglia proviene dagli apparati della politica calabrese, sindaci, consiglieri, assessori e funzionari di partito, tutti di lungo corso.  

francesco-molinari

A Rende – Montalto Uffugo è nuovo senatore della Repubblica Italiana l’avvocato Francesco Molinari, pugliese di nascita di 49 anni. Si tratta di un “grillino” storico per il territorio, visto che dal 2007 porta avanti le istanze del movimento sul territorio. E’ avvocato cassazionista a Cosenza dal 1990. Da sempre impegnato nel sociale, ha militato solo in movimenti liberi da ogni schema di appartenenza. Alla prima esperienza politica, dopo la candidatura al Consiglio Comunale di Cosenza, nelle elezioni del 2011, con la lista del M5S.

nicola morra

Nicola Morra di 50 anni, vive a Cosenza, dove insegna, per sua scelta, Storia e Filosofia nelle scuole superiori, da ormai più di 20 anni (attualmente al liceo classico Telesio di Cosenza). Da sempre convinto che il ruolo di un insegnante è “quello di preparare alla vita vera dei compagni di viaggio che hanno meno di me solo l’età e dunque l’esperienza, ma solo quello„. Grillino dal primo minuto, quella del M5S è la sua primissima avventura politica, iniziata con la candidatura al Consiglio Comunale di Cosenza nelle elezioni del 2011.

admin

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>