• lunedì 1 Giugno 2020

Giallo di Rossano: arrestato un indiziato

adminwp
Aprile20/ 2013

allievi carabinieri

Ad un apparente svolta il giallo di RossanoI carabinieri del Comando provinciale di Cosenza hanno sottoposto a fermo un uomo, C. D. di 42 anni,  sospettato di essere l’autore dell’omicidio della giovane donna il cui cadavere è stato trovato martedì sera avvolto in un sacco abbandonato in una zona di campagna a Rossano. Le indagini dei Carabinieri, fin da subito dopo il delitto, si sono concentrate negli ambienti del racket della prostituzione, Florentina Boaru infatti, 19 anni, sarebbe stata una prostituta. Il corpo della ragazza romena, flagellato e avvolto in un sacco di plastica, è stato ritrovato la sera del 16 aprile nel greto del torrente Colognati e, secondo la ricostruzione degli inquirenti, c’è stato portato dell’indiziato, che con la vittima avrebbe avuto una relazione. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, sposato, si era invaghito di Florentina e a seguito di una violenta lite, l’avrebbe uccisa in preda all’impeto. Il sospettato sarebbe stato incastrato dalle intercettazioni telefoniche. Sarebbe stato lui stesso l’autore della telefonata anonima che ha avvisato i militari della presenza del corpo nel luogo del ritrovamento. Il telefonino usato era di proprietà di un romeno, al quale era stato rubato qualche giorno prima. La tragica lite sarebbe originata dal fatto che l’uomo voleva che lei andasse a vivere in un appartamento di Rossano.

adminwp

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>