• venerdì 10 Luglio 2020

ULTIMORA | Gigi Marulla non c’è più

mmasciata
mmasciata
Luglio19/ 2015
Gigi Marulla il giorno del centenario del Cosenza Calcio, di cui è stato il miglior marcatore della storia
Gigi Marulla il giorno del centenario del Cosenza Calcio, di cui è stato il miglior marcatore della storia

Si è spento dopo un improvviso malore a 52 anni Luigi Marulla, la più grande bandiera della centenaria storia del Cosenza Calcio. L’ex centravanti di Stilo si è sentito male nella sua casa al mare, sulla costa tirrenica del Cosentino. Il decesso, secondo quanto riportano i quotidiani, è avvenuto qualche ora dopo il ricovero in ospedale. Si parla di un infarto fatale al campione.

DSCF3858
Gigi Marulla ritratto durante un evento benefico

Gigi Marulla era simbolo di un calcio romantico, ed era ancora molto amato da tanti appassionati. La notizia della sua scomparsa ha monopolizzato l’attenzione degli sportivi meridionali, in particolare nel capoluogo bruzio, nel quale viveva da anni. Con il Cosenza Marulla ha giocato 11 stagioni: 3 in Serie C1, 8 in Serie B totalizzando 330 presenze in gare di campionato (compreso lo spareggio contro la Salernitana); primo nella storia del Cosenza per presenze, è anche il calciatore più prolifico di reti nella storia del Cosenza (91 gol in campionato). Ha iniziato la carriera all’Acireale in Serie D, stagione 1979-1980, disputando 2 gare. Nel 1982-1983 si trasferisce al Cosenza, in Serie C1, restando fino al 1984-1985, quando diventa capocannoniere del girone B con 18 reti in 27 presenze di campionato. Acquistato dal Genoa, con cui disputa tre campionati consecutivi nei cadetti, coi liguri gioca 100 gare, segna 23 gol. Nel 1988-1989 torna all’Avellino in Serie B e realizza 10 gol in 30 gare. La stagione successiva, in Serie B, torna a vestire la maglia del Cosenza, restando fino al 1996-1997 (8 anni consecutivi in B), stagione conclusa con la retrocessione del Cosenza in serie C/1. A Pescara (1990-1991), segna un gol ai tempi supplementari che permette al Cosenza di ottenere la salvezza nello spareggio con la Salernitana. Chiude la carriera in Serie C2 vestendo in due stagioni la maglia del Castrovillari. In totale segna 147 reti nei professionisti.

“La sensazione mentre calciavo la palla in rete era quella di salvare la mia terra”

G. Marulla (Pescara, 26 giugno 1991)

Gigi Marulla – ha detto il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto – nella nostra città è il simbolo indiscusso del calcio. Nell’immaginario della tifoseria, e non solo, un punto di riferimento che incarna i valori di pulizia sportiva e, oltre lo sport, un raro esempio comportamentale. Cosenza tutta è scossa dalla notizia di aver perso uno dei suoi figli più amati, una persona perbene, nata a Stilo ma cosentino d’adozione, un cosentino doc. Gigi Marulla continuerà a vivere nei ricordi di chi ha avuto a fortuna di conoscerlo perché le bandiere non muoiono mai”.

mmasciata
mmasciata

Il collettivo Mmasciata è un movimento di cultura giovanile nato nel 2002 in #Calabria. Si occupa di mediattivismo: LA NOSTRA VITA E' LA NOTIZIA PIU' IMPORTANTE.

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>