• mercoledì 8 Aprile 2020

IL CASO | Autoblu all’asta, un Governo a zero stelle

mariarosaria petrasso
mariarosaria petrasso
Maggio08/ 2014

autoblu ebay

di Mariarosaria Petrasso 

Sulle auto blu all’asta spunta un caso telematico. Nell’era della democrazia 2.0 la cura dell’aspetto “social” è di vitale importanza per quei governi, che della reputazione online ne hanno fatto il loro mezzo di propaganda prediletto; molte ricerche dimostrano però che all’approvazione raccolta dai leader in Rete non corrisponde la stessa attenzione mediatica al loro partito o  movimento.

Nel caso di Matteo Renzi la cosa si trasferisce anche al governo e ai suoi apparati di comunicazione multimediali, vediamo un esempio particolare. E’ del mese scorso l’annuncio della messa in vendita delle autoblu del Governo su Ebay: esperimento comunicativo sicuramente d’impatto e che al momento ha fruttato alle casse dello Stato circa quattrocentomila euro, secondo le fonti divulgate dalla stampa. Dato incongruente però con i feedback del “venditore” autoblu.governo che ha solo tre commenti  per le transazioni come venditore. Per un totale di 23.179,00 euro.

Feedback ricevuti autoblu governo
Feedback ricevuti

Nel comunicato stampa presente sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri con data 17 aprile 2014, si legge (QUI) che le auto vendute finora sono 52, ma di queste transazioni su Ebay rimane praticamente nessuna traccia. Il mercato online più diffuso e utilizzato del mondo si basa infatti su un punteggio ottenuto grazie ai feedback positivi che venditore e acquirente si scambiano alla fine della compra-vendita.

Per il negozio online del Governo insomma, nessuna stellina.

Nel regolamento di Ebay, a cui tutti gli inserzionisti sono sottoposti, si legge che il rilascio dei feedback è un mezzo importante per la costruzione della reputazione degli utenti. L’ asta del Governo è certamente un evento eccezionale e  non tutti gli acquirenti hanno voluto lasciare il commento finale dopo l’acquisto, anche se i nomi degli utenti sono protetti dalla privacy e segretati, funzione di Ebay presente anche per altre aste. Ma almeno avremmo dovuto trovare le 52 transazioni dichiarate dal Governo nella sezione “Feedback lasciato per altri utenti”. E invece nulla, solo quattro.

Feedback lasciati per altri utenti autoblu governo
Feedback lasciati per altri utenti

Secondo la dura legge del social il venditore autoblu.governo è un inserzionista con tre feedback ricevuti e quattro lasciati per altri utenti.  Oppure si tratta di una pericolosa svista degli ebayer governativi che si sono dimenticati di lasciare commenti positivi a chi ha completato la transazione in modo corretto. Ebay infatti permette al venditore di lasciare il feedback, anche se l’acquirente non lo fa.

La costruzione della reputazione è cosa difficile anche al tempo delle aste online. Probabilmente per questo le Maserati di La Russa non hanno ricevuto nemmeno un’offerta. Le aste si chiudono il 16 di maggio, per le altre c’è ancora tempo per rilanciare, magari con più trasparenza.

mariarosaria petrasso
mariarosaria petrasso

Scrivana giramondo per passione, amo raccontare di luoghi e umanità. Credo che il miglior passo sia quello a sei zampe e infatti la mia compagna di avventure è una lupa di nome Nives. Con il giornalismo non ho mai guadagnato un granché, ma questa non è una buona ragione per smettere.

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>