• sabato 4 Dicembre 2021

IL SALUTO | Cari Internauti

admin
Maggio16/ 2012

 pages from milo manara kamasutra ita

di S. Alfredo Sprovieri

La nave è varata, salpiamo. Da dieci anni ancorati ai territori montuosi, affrontiamo da oggi il mare aperto della Rete sapendo che sotto la risacca gorgheggiano racconti di orribili creature degli abissi. Mm si aprirà agli spazi infiniti della condivisione online non rinunciando mai alla connotazione locale delle battaglie da condurre per le nostre strade.

Il rischio di condurre rivoluzioni immaginarie con una tastiera sarà scongiurato con forza dalle nostre iniziative e dai nostri incontri, che continueranno più di prima. Lo scopo è quello di non ricadere nelle nostre esistenze private, trascinando sempre più persone in una reale sfera pubblica di mediattivismo. La Rete è solo uno strumento di bordo, importante come le vele e cime, ma tutto si basa su una robusta struttura di legno, e su un equipaggio giovane e coraggioso.

Comunicare è comunità: sostenendo e partecipando a questo tentativo dimostrerete che il lettore può essere davvero padrone dell’informazione che più gli interessa, quella sua propria vita, per noi la notizia più importante. Volenti o nolenti continuerete a foraggiare con i vostri soldi giornali di partito e truppe cammellate, qui vi diamo la possibilità di contrastarli in qualche modo. Segnalate le notizie, discutetene, davanti ad una delle piccole ingiustizie che tutti subiamo ogni giorno dite ai prepotenti che l’indomani lo potranno leggere sul vostro giornale. Funziona.

Questo è un tentativo anomalo, ha bisogno di tempo, deve tranquillamente poter fare i propi errori, che saranno tanti. Rappresenta uno sforzo enorme che in questi mesi porteranno molte firme su questa piattaforma, perché c’è la presunzione di trascinare non tanto le notizie in Rete, come fanno tutti, quanto l’anima di un giornale, come fanno pochi. Ogni giorno invece di partecipare alle travolgente cascata di informazioni, vi inviteremo a sedere e a gustarne un buon bicchiere insieme a noi. Sceglieremo. Se vi piacerà, potrete abbonarvi ai nostri servizi con un contributo minimo, scaricare la nostra rivista e sfogliarne i contenuti appena tutto sarà pronto, in autunno. Ci permetterete di andare avanti senza cappello in mano, senza essere schiavi di pubblicità e politica.

Intanto godiamoci questa estate: dalla grafica ai titoli tutto è pensato come se fare un giornale in Calabria sia qualcosa di normale, e non di eccezionale come appare in tutte le altre realtà comunicative già presenti. Non ci precludiamo la possibilità di intervistare i grandi personaggi del presente affianco alle storie dei nostri borghi; senza alibi e vittimismi, senza trionfalistiche presunzioni geografiche racconteremo l’essere cittadini mediterranei e europei vivendo i nostri posti di periferia. E lo faremo servendoci di una cosa unica: l’essere giovani. Nessuna preclusione anagrafica, nessun ghetto generazionale, parliamoci chiaro, Mm vuole continuare ad ascoltare tutti e a far parlare chi non può. Ma al pippone quotidiano che tenta di raccontarci i giovani d’oggi frapporremo il tentativo dei giovani di raccontare. Continueremo con più forza a favorire il diritto all’espressione di generazioni vilipese in ogni tipo di garanzia.

Si può fare anche nella regione più povera d’Europa? Si può fare anche nella terra dove si legge di meno? Si può fare con impegno e qualità senza finanziamenti pubblici e senza appoggi quindi della politica? La risposta spetta a voi, cari internauti. Questa masnada di ragazzi arruolandosi per questa avventura ha già dato la sua. Un sorso di buon rum, poi pensiamo insieme alla rotta da seguire. Salute.

admin

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>