• sabato 11 Luglio 2020

MANU CHAO | Tutto ciò che devi sapere sul concertone

mmasciata
mmasciata
Luglio24/ 2015

Il giorno storico è arrivato. Prima volta di Manu Chao in Calabria. Sabato 25 luglio 2015 suonerà in Sila, a 1700 metri di altezza,  all’interno degli spazi del centro sperimentale della biodiversità di proprietà dell’Arsa a località Molarotta, altura di Camigliatello Silano, nel Comune di Spezzano della Sila.

Dov’è? A circa tre chilometri dal centro di Camigliatello, sulla strada statale 117. Può essere facilmente raggiunto anche con i mezzi visto che proprio all’ingresso di Camigliatello, alla rotonda di Via Roma, sarà attivato un servizio di navette che condurrà direttamente all’area concerti. La prima navetta parte alle 13 e 30 e va avanti fino alle 19 e 30 con un viaggio ogni 35 minuti. Per il ritorno si parte dalle ore 22 dall’area concerto. Il servizio è privato e il costo della corsa è di due euro. Gli autobus ufficiali (prenotazioni chiuse il 5 luglio) che partono dalle altre zone della Calabria rispettano questi orari di partenza: Reggio Calabria partenza ore 10 stazione centrale; Catanzaro Lido 10 e 30 arena Magna Graecia; Lamezia Terme ore 11 stazione Santa Eufemia; Paola 12 stazione centrale. Tantissimi altri si organizzeranno con mezzi propri.

Il concerto. Si comincia intorno alle 14 con artisti a chilometro zero. La scaletta prevede l’esibizione dei Marvanza, dei Musicanti del Vento, di Federico Cimino, dei Villazuk, di Nuju e della Spasulati Band, con tanti altri ospiti e sorprese. Verso le 19 salirà sul palco Manu Chao. Sul palco con lui: al basso Jean Michel Gambeat, alla chitarra Madjid Fahem e alla batteria Philippe Teboul, con lui dai tempi della Mano Negra. Ai fiati i salentini Gabriele Blandini e Gianluca Ria. Nel concertone di un mese fa a Monza, davanti a più di 40mila persone, (QUI audio integrale) la patchanka più ballata del pianeta si è alternata con pezzi omaggio di una tradizione patrimonio di più generazioni. Manu Chao ha intonato subito i versi di Clandestino e subito dopo è partito con “Que hora son mi corazon”, l’attacco di Me gustas tú, a sopresa sua grande hit radiofonica del 2001. Come fa sempre sul palco nei suoi live, propone un arrangiamento diverso dei pezzi rispetto a come sono stati registrati su album. “Non si risparmia mai, ama tirar lungo e rifare pezzi non suoi”, ha scritto Rollig Stone Italia.

Se piove?  Le previsioni, sempre difficili in queste stagioni, attendono per domani un miglioramento, con episodi temporaleschi possibili ma ritenuti più moderati rispetto a quelli di questi giorni. In serata sono previsti miglioramenti stabili, perciò il concerto dovrebbe avere tutte le credenziali per svolgersi come previsto. A prova di pioggia, come scrive la Sila Suona Bee, sulla cui pagina si possono trovare tutti gli aggiornamenti utili.

mmasciata
mmasciata

Il collettivo Mmasciata è un movimento di cultura giovanile nato nel 2002 in #Calabria. Si occupa di mediattivismo: LA NOSTRA VITA E' LA NOTIZIA PIU' IMPORTANTE.

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>