• mercoledì 22 Gennaio 2020

APPUNTAMENTI | La terra degli enotri pronta a mettersi il FRAC

mmasciata
mmasciata
Luglio17/ 2015

Tutti pronti ad indossare il FRAC: festival di ricerca per le arti contemporanee, che taglierà il nastro della prima edizione nei giorni 24, 25 e 26 Luglio 2015, nello scenario del Palazzo Rinascimentale di Aieta – segnalato da EXPO2015 come uno dei borghi più belli d’Italia – e sulla spiaggia di Praia a Mare, a pochi minuti dal Palazzo.
Il festival nasce, come spiega la direttrice artistica Nicoletta Grasso, parallelamente ad un progetto di ricerca, il CRAC | Centro di ricerca per le arti contemporanee di Lamezia Terme (CZ), che grazie a un bando di finanziamento per start up comincerà le sue attività proprio nel 2015.frac
Per la sua 1° Edizione FRAC si pone come punto di incontro tra le arti contemporanee, i nuovi linguaggi della scena contemporanea e il territorio: gli ambiti artistici proposti andranno infatti dalla visual art, alla performing art, live audio video e live show di musica elettronica con esponenti di fama nazionale ed internazionale.
Ad approdare sul palco del Palazzo Rinascimentale nei giorni 24 e 25 Luglio, tra gli altri, Ghostpoet, nome di punta della scena post hip-hop, che presenterà il suo nuovo album “Sheddins Skin”, Koreless, che dopo aver aperto il tour americano di Caribou, è pronto a presentare un live emozionante, ponendosi a metà tra la techno e la ambient intimista che lo contraddistingue e i Voices From the Lake, vanto italiano affermatosi nella scena elettronica internazionale, presenti anche al Sonar Festival di Barcellona a Giugno.
Per quanto riguarda l’arte performativa invece, da tenere d’occhio i Quiet Ensemble e la loro Natura Morta: concerto suonato dal vivo in cui gli strumenti musicali utilizzati sono sei diversi frutti, e a suonare è esclusivamente l’energia elettrica contenuta al loro interno e ancora DJ Khalab, produttore e conduttore radiofonico di Radio2, riconosciuto in Italia come uno dei rappresentanti più influenti dei nuovi suoni della black music; Franz Rosati, musicista elettronico, sound e visual artist, cui caratteristica centrale è l’approccio improvvisativo e infine Plaster.
Tra le installazioni, da citare quella del collettivo Pfadfinderei, di stanza a Berlino, già al lavoro per musicisti come Apparat, Paul Kalkbrenner e Moderat.

frac staff
Il giovane staff del FRAC al lavoro

La cornice, come si dice in questi casi, sarà quella del Palazzo Rinascimentale di Aieta, borgo caratteristico di grande bellezza, che accoglie con entusiasmo grazie allo spirito ricettivo e alla visione politica virtuosa dell’amministrazione rappresentata dal Sindaco Giovanni Ceglie, un’iniziativa culturale che si immerge nel contemporaneo ed è il frutto di un team giovanissimo di ragazzi di origine calabrese che riportano le importanti esperienze fatte in questi anni nel territorio nazionale, sulla scena regionale. A chiudere il festival poi un grande evento sulla spiaggia di San Nicola Arcella, domenica 26 Luglio, arricchito dalla presenza di dj calabresi come Luca Gentile e Robert Eno.

mmasciata
mmasciata

Il collettivo Mmasciata è un movimento di cultura giovanile nato nel 2002 in #Calabria. Si occupa di mediattivismo: LA NOSTRA VITA E' LA NOTIZIA PIU' IMPORTANTE.

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>