• domenica 27 Settembre 2020

Ecco il gelo, fin dove si spingerà la neve?

adminwp
Novembre25/ 2013

camigliatello

La pista di Camigliatello stamane (dalla webcam di Cosenzameteo.it)

di Salvatore Intrieri

La natura ha deciso di farci assaporare il vero sapore dell’inverno in largo anticipo rispetto al calendario. In questi giorni una perturbazione artico-marittima ha portato la neve sulla Sila Grande oltre i 1200metri di quota, con accumuli moderati sulle vette. A Monte Scuro si registrano 25 cm e a Monte Bottedonato 30. Imbiancate anche le piste di Camigliatello Monte Curcio fino a valle ( 1360m.) e il centro del paese silano seppur in misura minore. Temporali e anche grandinate si sono abbattuti invece sui versanti tirrenici e nel Cosentino in genere, con un deciso aumento del freddo e qualche problema di viabilità soprattutto nelle zone della Catena Costiera, dove sono caduti quantitativi di pioggia maggiori. Vedremo cosa succederà in nottata dove, dopo un lieve peggioramento, le perturbazioni dovrebbero attenuarsi.

Un nucleo gelido di natura artico-continentale sta scivolando dalla porta della bora (Nord-Est) e raggiungerà nelle prossime ore anche la Calabria, apportando un sensibile calo termico e forti venti di tramontana che ci terranno compagnia presumibilmente fino a Venerdì 29 Novembre. Col grande freddo potrebbe arrivare anche qualche nevicata, infatti dalla serata di oggi è atteso un brusco peggioramento delle condizioni del tempo su tutto il settore centro meridionale della Calabria; questo dovrebbe  dar vita a piogge sparse e anche qualche debole fenomeno nevoso, che viste le temperature potrebbe anche raggiungere i 500-600 metri di quota nella Presila cosentina e i 700-800 metri in Aspromonte con possibilità di leggere imbiancate a macchia di leopardo. Allo stato però, sia chiaro, è da escludere che possa trattarsi di fenomeni intensi e rilevanti.   

Un miglioramento è previsto nel Cosentino dal primo mattino di domani , come dicevamo, con il termometro che calerà anche sotto zero fin in collina (fino a -0, -2°c)  determinando estese gelate, soprattutto nelle zone leggermente innevate.  Il cielo diverrà quindi sereno ma con freddo in aumento accompagnato dai forti venti di tramontana che accentueranno la sensazione di gelo.

Temporali nevosi sono invece previsti per tutta la giornata di domani tra Aspromonte e serre vibonesi (oltre i 600-700 metri di quota) con fiocchi più frequenti anche sui settori orientali di Sila e Pollino fino a quote decisamente basse per il periodo. Tanto freddo anche a Cosenza città, Catanzaro e Crotone dove, soprattutto nella città dei bruzi,  la colonnina di mercurio potrebbe raggiungere valori diffusamente sotto lo zero tra martedì mattina e venerdì quando il freddo si sarà riversato al suolo.

Dunque, attenzione al ghiaccio e alla leggera coltre nevosa sui rilievi, con una previsione che, in termini precipitativi, appare ancora incerta per quanto riguarda i giorni a seguire poiché  non è facile capire la disposizione delle correnti a 48h di distanza e il posizionamento preciso della “goccia gelida” .

adminwp

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>